Percorso

Attività Alunni

Con un tubo di cartone, tipo quello delle patatine o biscotti in tubo, una pallina di polistirolo proporzionata al tubo e materiale diverso (colla, colori a tempera, pezzetti di tessuto, cartoncini colorati, porporine, materiale di riciclo, ecc.), in base all’idea che ognuno ha voluto e saputo sviluppare, gli alunni della Scuola Secondaria di I grado del nostro Istituto, sotto la guida del prof. Panza Michele, nell’ambito delle UdA curriculari di Arte e Immagine, hanno creato dei "personaggi" dalle fattezze umane ... “in cerca di autore”. Indovina chi sono!

Ottimo lavoro!

WhatsApp Image 2021 06 09 at 08.36.07

Ecco il primo numero del giornalino scolastico delle classi I B e I C. L’idea del Giornalino nasce dal bisogno di dare voce ai  bambini e dalla voglia di documentare le molteplici esperienze educative e didattiche vissute e condivise durante l’anno scolastico.

I protagonisti sono gli alunni, “giornalisti dilettanti”, ma pieni di entusiasmo e, soprattutto, con tanta voglia di imparare e di crescere. Nonostante il periodo così difficile, che ci ha precluso tante possibilità, e la giovanissima età dei giornalisti, siamo riusciti a realizzare questo piccolo lavoro, frutto di impegno e passione da parte di tutti.

Grazie a tutti gli alunni e ai loro genitori per la straordinaria collaborazione.

Allegati:
Scarica questo file (giornalino IB - IC.pdf)giornalino IB - IC.pdf[ ]8589 kB

Gli alunni della classe IIA della Scuola Secondaria di Primo Grado - Rende Centro - recitano una scelta di versi di Dante in occasione del settecentesimo anno della morte.

 

Complimenti ragazzi, siete stati bravissimi!

 

 

Nell'ambito della programmazione curriculare, la classe IIIC della Scuola Secondaria di Primo Grado, sotto la guida della prof.ssa Rita Giacomantonio, ha prodotto un lavoro sullo slang giovanile.

 
Ottimo lavoro ragazzi!

Nell'ambito della programmazione curriculare, la classe 2D della Scuola Secondaria di Primo Grado, guidati dalla prof.ssa Maria Primicerio, ha riflettuto su alcuni temi importanti tratti dall'Agenda ONU 2030, grazie alla visione di alcuni filmati riguardanti le miniere di coltan e cobalto nell'Africa, in Congo.

Di seguito il link al lavoro realizzato  >> Sviluppo (in)sostenibile

Ottimo lavoro ragazzi!

Il lavoro presentato si inserisce in un percorso di Educazione Civica attraverso la lettura della Divina Commedia. Il lavoro è stato realizzato dagli alunni della IIC della Scuola Secondaria di Primo grado di Rende Centro, plesso Saporito, con il coordinamento della Prof.ssa Rita Giacomantonio.

Complimenti, siete stati bravissimi!

Il lavoro presentato si inserisce in un percorso di Educazione Civica che fa propri alcuni obiettivi di Scienze per l'Agenda 2030. Una nuova prospettiva di futuro veicolata dal concetto di Sviluppo Sostenibilie che la pandemia da COVID-19 ha reso ancora più urgente. 

Il lavoro è stato realizzato dagli alunni della IIA della Scuola Secondaria di I grado di Rende Centro con il coordinamento delle prof.sse Concetta Sabato, Eliana Dodaro e Erminia Pianeta. 

Bravi, siete stati eccezionali!

Migrazioni e memorie

La classe IIIB della Scuola Secondaria di Primo Grado, coordinata dalla prof.ssa Katiuscia Miliè, ha realizzato nell'ambito della programmazione curriculare il lavoro "Migrazioni e memorie". 

Gli allievi hanno realizzato interviste a familiari e amici, ricostruendo i loro ricordi di emigranti ma hanno attinto anche alla propria immaginazione, sostenuta da letture e approfondimenti proposti in classe, per scrivere storie verosimili e di grande suggestione emotiva.

Bravi ragazzi, ottimo lavoro!

La Scuola Secondaria di I Grado ha promosso, nell'ambito della progettazione curriculare delle classi prime dell'Istituto, l'iniziativa "Settimana delle Scienze".  
Di seguito mostriamo alcuni dei lavori realizzati dai nostri alunni.

Bullismo e Cyber-bullismo

Il 18 febbraio 2020 si è tenuto un incontro formativo-informativo con l'ispettore della polizia di Stato -polizia postale-dott. Fabio Ferraro. Gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno  trascorso due ore intense e coinvolti dell'ispettore dott.  Ferraro, che ha spaziato dal bullismo al cyber-bullismo,  agli aspetti della sicurezza e responsabilità nell'uso di social network

123

I ragazzi hanno partecipato rivolgendo domande relative alla privacy in rete, alla possibilità di truffe, sulla possibilità di navigazione in incognito e tanto altro, con un continuum di domande che hanno rivelato in pieno il loro essere "nativi digitali" curiosi, e pronti a saper cogliere occasioni di formazione.

 569 

 

Ringraziamo l'ispettore per la sua sensibilità ed il tempo che ci ha dedicato, offrendo grande professionalità ed incoraggiamento a tutti i ragazzi ad essere sempre così pronti e partecipativi.

 

Pagina 1 di 8

Inizio pagina